La storia

La  Cantina  Vagli  coopera  con  l’Associazione

_______Abruzzo Tradizione_______

per la tutela e per la promozione del patrimonio enogastronomico abruzzese

La Cantina Vagli nasce dalla passione di tre amici per il vino.

Rino Camplone coltiva un piccolo vigneto nella collina litoranea di Cavaticchi di Spoltore (Pe), Paolo Longo segue e cura personalmente il suo  bel   vigneto sito  in    Civitella  Casanova

(Pe), in prossimità dei rilievi montuosi. Mimmo Locasciulli, insieme ai figli Guido e Matteo,  vinifica  queste uve in località “Vagli” di Saracinesco (Roma), oltre a quelle della piccola vigna di famiglia curata dal papà Guido in Penne (Pe).

I vini della Cantina Vagli  non si allineano al corrente trend internazionale, non vengono sopraffatti dall’uso improprio del legno, non si avvalgono di tecniche enologiche innovative né ambiscono a raggiungere particolari posizioni di mercato. Essi sono semplicemente il prodotto della vigna, senza lavorazioni aggiuntive che ne modificano o ne condizionano il gusto.

I produttori, nessuno dei quali è professionista del vino, vogliono soltanto presentare un prodotto naturale, che sia espressione del territorio e che riproponga il gusto, l’eleganza e la genuinità di un vino “antico” e classico per un perfetto connubio con la tradizione gastronomica abruzzese